Isola Di San Lazzaro degli Armeni

admin

12 Aprile 2019

Nessun commento

Isola Di San Lazzaro degli Armeni

L’attività culturale e spirituale dei monaci armeni ha trasformato la storia dell’isola a partire dal 1717 facendone il quartier generale mondiale della rinascita della cultura armena. I musei dell’isola aprono interessanti prospettive su varie culture: circa 5000 preziosi manoscritti in diverse lingue, 150.000 volumi antichi e moderni, un’autentica mummia egiziana di 2700 anni fa, importanti dipinti e preziosi oggetti unici al mondo.

 

L’isola che ha incantato Lord Byron, rendendolo spirito ascetico nei momenti trascorsi qui, non potrà non essere suggestiva anche per il visitatore di passaggio, che, alla discesa dal vaporetto, sarà accolto dai simpatici padri armeni che lo accompagneranno alla scoperta di questa verde e serena isola della memoria.

 

Tale fu l’importanza del monastero dell’ordine mekitarista di San Lazzaro, che anche Napoleone, quando conquistò Venezia, ne rispettò l’integrità e con decreto del 4 settembre 1810 dichiarò che ” I monaci armeni dell’sola di San Lazzaro di Venezia sono conservati nell’attuale loro stato “. Questa felice evoluzione, in anni in cui ben altra attenzione era riservata agli istituti religiosi e alla sicurezza della loro esistenza e integrità materiale, permise loro di dedicarsi serenamente alle loro occupazioni religiose, letterarie, scientifiche ed editoriali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca Appartamento

PRENOTA ONLINE

CHECK-IN

04

Dic
CHECK-OUT

05

Dic

1 OSPITE